Alimentazione nella terza età

La nutrizionista può proporre soluzioni alimentari specifiche per le esigenze nutrizionali specifiche in questa fascia di età prevenendo e gestendo:

  • malnutrizione, dimagrimento,
  • PBCO,
  • problemi nefrologici (insufficienza renale, ecc.),

Nella gestione alimentare si terrà anche conto di possibili problematiche concomitanti quali: deficit cognitivo, alzheimer, parkinson, fragilità alimentari, difficoltà di masticazione/deglutizione, disfagia che necessitano di presidi speciali e menù a consistenza modificata (omogeneizzati, frullati, tritati, ecc.)

Image